Biotecnologie, Università dell’Aquila: al prof. Maccarrone il premio internazionale Tu Youyou

Il prof. Mauro Maccarrone, docente presso l’università degli studi de L’Aquila, è stato insignito del prestigioso il premio internazionale “Tu Youyou“, intitolato alla prof.ssa Tu Youyou, farmacista cinese che, nel 2015, ha ricevuto il Premio Nobel per la Medicina o Fisiologia, per aver isolato dall’artemisia annuale l’artemisinina (principio attivo fondamentale per la cura della malaria). Il riconoscimento, come reso noto dall’ateneo abruzzese, viene assegnato ogni due anni da una Commissione internazionale per il contributo dato da ricercatori impegnati nello studio di molecole naturali o di sintesi utili alla salute umana.
Il “Tu Youyou Award” nel 2016 è stato assegnato al dr. Kenneth A. Jacobson dei National Institutes of Health (NIH) americani e nel 2018 al professor Barry V.L. Potter della University of Oxford. Giunto alla terza edizione, nel 2020 è stato, dunque, assegnato al prof. Maccarrone del Dipartimento di Scienze Cliniche Applicate e Biotecnologiche dell’Università degli Studi dell’Aquila, per i suoi studi sugli endocannabinoidi (composti endogeni di natura lipidica, molto importanti per la nostra salute). La Commissione ha voluto premiare “il grande potenziale traslazionale e l’innovazione per il trattamento di numerose patologie umane che gli studi del prof. Maccarrone hanno aperto in un campo di ricerca assai competitivo”.
“Sono contento che questo riconoscimento renda merito al lavoro svolto da un gruppo di ricercatori italiani che ho il privilegio di coordinare, e che operano negli Atenei Abruzzesi e Romani per i quali ho lavorato negli ultimi vent’anni” commenta il professor Maccarone.